La cascata del Toce o della Frua si trova nel comune di Formazza a quota 1675 m s.l.m., formata dall’omonimo fiume Toce che compie un salto di 143 m. Viene considerata a tutti gli effetti una delle più spettacolari cascate d’Europa, si raggiunge percorrendo la Statale 33 del Sempione fino all’alta Val Formazza, dove si può ammirare in tutta la sua spettacolarità il salto che il fiume Toce affronta nel fragore dell’acqua che precipita.

Cascate del Toce

Un comodo sentiero pedonale porta fino alla base della cascata per ammirarla dal basso, oltre alla vista della vallata e le montagne circostanti. Purtroppo il fiume è stato regimentato dalla diga di Morasco, che forma l’invaso del lago artificiale per il funzionamento delle centrali elettriche esistenti. Pertanto la cascata viene aperta così solamente per brevi fasce orarie nei mesi tra giugno e settembre, quando il fiume riprende pienamente la propria conformazione naturale.

Nella parte superiore della cascata, tramite una passerella, si può ammirarla dall’alto, nel punto dove le acque del fiume iniziano il salto, creando un certo disagio per chi soffre di vertigini. Nelle immediate vicinanze troviamo un grande parcheggio per i visitatore oltre che un albergo con annesso ristorante, costruito nei primi del novecento, quando vi era un’attrattiva rilevante. Proseguendo per la strada a monte si può raggiungere il borgo di Riale con le case tipiche “Valser” e più su la Diga di Morasco che forma il lago omonimo, che saranno oggetto del prossimo blog.